angio tac coronarica igea sant antimoInformazioni sull’esame

L’angio tac coronarica è un esame che aiuta a diagnosticare e valutare eventuali patologie dei vasi sanguigni o condizioni correlate, come blocchi o aneurismi. Prevede l’utilizzo di uno scanner TC e, in alcuni casi, l’iniezione di materiale di contrasto.

A cosa serve la tac coronarica

La tac coronarica è un test utile ad analizzare i vasi sanguigni e gli organi che essi riforniscono in diverse parti del corpo, tra cui:

Si ricorre ad una angiotac per valutare al meglio malattie dei vasi sanguigni o condizioni simili, come:

  • Coaguli di sangue;
  • Anomalie congenite del sistema cardiovascolare, incluso il cuore;
  • Blocchi e aneurismi;
  • Infortuni;
  • Tumori;
  • Malformazioni vascolari

La tac al cuore è, spesso, utilizzata anche come esame di follow-up, dopo un intervento chirurgico, per i seguenti scopi:

  • Identificare anomalie nell’aorta, nel torace, nell’addome o in altre arterie;
  • Diagnosticare la malattia aterosclerotica nell’arteria carotidea del collo che può limitare l’afflusso di sangue al cervello e causare un ictus;
  • Rilevare piccoli aneurismi o malformazioni artero-venose all’interno del cervello o altrove;
  • Osservare il flusso sanguigno per preparare il trapianto di reni o il posizionamento di uno stent;
  • Esaminare anomalie congenite nei vasi sanguigni;
  • Analizzare le arterie polmonari nei polmoni per una diagnosi di embolia polmonare;
  • Pianificare interventi legati a malattie coronariche, come stenting o bypass coronarico;
  • Valutare le arterie che alimentano un tumore prima di un intervento chirurgico, di una chemioembolizzazione o di una radioterapia interna selettiva

Come prepararsi all’angiotac

Per prepararsi all’angiotac non è necessario seguire una procedura particolare. Bisogna ricordarsi di lasciare possibilmente a casa, per il giorno dell’esame, oggetti metallici come gioielli, dentiere o occhiali perché potrebbero interferire con le immagini che scaturiscono durante il test.

Se l’esame prevedesse l’utilizzo di materiale di contrasto, al paziente potrebbe essere chiesto di digiunare nelle ore antecedenti l’angiotac. È cura del paziente informare il medico su:

  • Eventuali farmaci di recente assunti;
  • Presenza di allergie al materiale di contrasto;
  • Presenza di malattie cardiache, diabete, asma o patologie renali;

Anche le donne in stato di gravidanza o di allattamento dovrebbero informare preventivamente il medico.

Come si fa una tac al cuore

La tac al cuore prevede l’utilizzo di uno scanner CT, una macchina a forma di ciambella con un tunnel al centro. Il paziente verrà fatto accomodare su un lettino da visita che scorre all’interno e all’esterno del tunnel.

Un computer posizionato all’esterno della sala in cui si svolge l’esame catturerà le informazioni raccolte dallo scanner per produrre una quantità elevata di immagini del corpo che vengono poi trasformate in una immagine tridimensionale.

Se l’esame viene svolto con il mezzo di contrasto, si procede ad inserire un catetere endovenoso in una vena, solitamente nel braccio o nella mano. Durante l’angio tc, sul torace del paziente vengono posizionati gli elettrocardiogrammi che permettono di sincronizzare la scansione con i battiti del cuore.

Il medico potrebbe chiedere al paziente di trattenere il respiro durante la scansione. Il rischio, infatti, è di ottenere immagini distorte e di scarsa qualità.

L’angio tac è un esame indolore. I possibili lievi disagi sono collegati all’eventuale difficoltà di rimanere fermi per qualche minuto o al posizionamento di una flebo. Se l’esame è svolto con l’impiego di materiale di contrasto endovenoso, il paziente avvertirà una puntura di spillo in seguito all’inserimento dell’ago nella vena. Il piccolo foro praticato dall’ago verrà coperto attraverso una piccola medicazione subito dopo l’esame.

Quanto dura una angio tc

Sebbene siano diverse le variabili che possono influire sulla durata dell’angio tc, in genere l’esame si completa nel raggio di 30 minuti.

Dove fare una angio tac coronarica a Napoli

Una angio tac coronarica può essere effettuata presso le sedi di Igea Sant’Antimo e di Grumo Nevano del Centro Igea Sant’Antimo.

Richiesta informazioni

Compila il seguente modulo in ogni suo campo. Verrai ricontattato il prima possibile dal nostro personale che saprà rispondere a tutte le tue domande e saprà darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tuo cellulare (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Preso atto dell'informativa al trattamento dei dati personali, l'utente:

esprime il consenso al trattamento per finalita' di cui all'art 3 lettere a) dell'informativa.