rm multiparametrica della prostata igea sant antimo

Informazioni sull’esame

La Risonanza Magnetica Multiparametrica è attualmente la metodica migliore per valutare le condizioni di salute della ghiandola prostatica. Questa tipologia di RM si chiama Multiparametrica perché permette l’acquisizione di parametri multipli dell’anatomia, della vascolarizzazione, della densità del tessuto e del metabolismo della prostata con un dettaglio diagnostico elevatissimo.

Il Gruppo Igea effettua la RM Multiparametrica con sistemi di ultima generazione.

Le nostre apparecchiature
Con l’acquisizione della nuova Risonanza Magnetica Philips Ingenia ad alto campo da 3 Tesla è possibile effettuare le più moderne indagini sulla salute della prostata. La Risonanza Magnetica 3 Tesla non utilizza radiazioni ionizzanti ma si basa sul principio della radiofrequenza ed è pertanto da considerarsi sicura per il paziente e non invasiva.

A cosa serve

Questa Risonanza è specialmente indicata nei pazienti con sospetta neoplasia della prostata, e in particolare:

  • nella valutazione di pazienti con PSA alterato e sospetto clinico di neoplasia maligna della prostata, prima di sottoporli a biopsia evitando procedure invasive non indicate;
  • nel monitoraggio di pazienti con PSA alterato già in precedenza sottoposti a biopsie negative;
  • nel controllo di pazienti portatori di neoplasie prostatiche poco aggressive, che scelgono in alternativa al trattamento un programma di “sorveglianza attiva”;
  • nell’individuazione dell’eventuale presenza di recidive neoplastiche;
  • in caso di rialzo del PSA dopo trattamento chirurgico, radiante o farmacologico;
  • in pazienti che hanno già eseguito biopsie prostatiche risultate negative ma in cui il sospetto diagnostico persiste;
  • nella valutazione di estensione di malattia e nel follow-up dei pazienti in trattamento;
  • in tutte le patologie ghiandolari benigne come iperplasia, infiammazione, sospetta infezione in cui sia necessario effettuare una diagnosi di approfondimento.

Vantaggi

A differenza degli esami ecografici, la risonanza magnetica multiparametrica non è invasiva. La presenza di un potente magnete, noto come 3T, rende l’intera procedura molto più confortevole. Questa tipologia di risonanza si caratterizza per una qualità migliore delle immagini che è possibile ottenere, riuscendo a mostrare anche tumori di dimensioni inferiori ad un centrimetro.

Come si esegue la risonanza magnetica multiparametrica

Durante l’esame, al paziente verrà chiesto di indossare un camice e di rimanere il più possibile fermo sul tavolo che scorre nel foro della risonanza magnetica. Nel caso in cui la procedura venga eseguita con il mezzo di contrasto, vi sarà l’iniezione di un colorante nella vena attraverso un piccolo ago.

Come prepararsi alla rm della prostata

Il paziente deve essere a digiuno da almeno tre ore prima di sottoporsi ad una risonanza magnetica multiparametrica. Andrebbero, inoltre, pulite le viscere con un clistere. Bisogna evitare di indossare gioielli o accessori metallici. Si prega di informare il medico qualora il paziente disponga di impianti metallici, come ad esempio pacemaker, clip per aneurisma, apparecchiature per l’elettrostimolazione dei nervi e stent vascolari. Si consiglia, inoltre, ai pazienti di portare con sé il PSA ed i risultati della biopsia.

Quando fare una risonanza magnetica multiparametrica della prostata

La risonanza multiparametrica è consigliata soprattutto agli uomini con antigene prostatico specifico (PSA) in aumento o eccessivamente elevato. Può aiutare anche a determinare il successo di uno specifico trattamento o la possibilità di una recidiva negli uomini che, in passato, si sono già sottoposti ad un trattamento terapeutico per il tumore alla prostata.

Durante la procedura, il paziente potrebbe avvertir dei fastidi, o meglio rumori, causati dalla macchina che scatta le immagini. Al termine dell’esame, il paziente potrà vestirsi e tornare a casa senza alcun problema.

Quanto dura una risonanza magnetica prostatica multiparametrica

La durata di una risonanza multiparametrica della prostata è di circa 40 minuti.

Effetti collaterali

Non ci sono particolari effetti collaterali per chi si sottopone ad una rm della prostata multiparametrica. Trattasi, infatti, di una procedura al 100% esente da radiazioni.

Hai bisogno di informazioni?

Compila il modulo in ogni suo campo. Il nostro Staff ti contatterà il prima possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tuo cellulare (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Preso atto dell'informativa al trattamento dei dati personali, l'utente:

esprime il consenso al trattamento per finalita' di cui all'art 3 lettere a) dell'informativa.