RISONANZA-MAGNETICA-1.5-TESLA PROVINCIA DI NAPOLI

La risonanza magnetica è un test che utilizza potenti magneti, onde radio ed il monitor di un computer per realizzare immagini dettagliate all’interno dell’organismo. Questo test può essere condotto per finalità di diagnosi ma anche per verificare la risposta del paziente ad uno specifico trattamento. Rispetto alle radiografie e alla tomografia computerizzata, le risonanze magnetiche non utilizzano la radiazione ionizzante dei raggi X.

A cosa serve una risonanza magnetica

È una soluzione molto utile per diagnosticare patologie o infortuni e per monitorare l’efficacia di un trattamento. Le risonanze magnetiche possono essere eseguite su diverse parti del corpo ma sono particolarmente indicate nei casi in cui sia necessario osservare i tessuti molli e il sistema nervoso.

Ad esempio, una risonanza magnetica del cervello o del midollo spinale potrà aiutare a diagnosticare condizioni e patologie come:

  • Cancro;
  • Sclerosi multipla;
  • Lesioni del midollo spinale;
  • Danni cerebrali;
  • Danni ai vasi sanguigni;
  • Ictus

In ogni caso, si può ricorrere alle risonanze magnetiche per verificare lo stato di salute di molti altri organi, tra cui:

  • Pancreas;
  • Prostata;
  • Ovaie;
  • Seni;
  • Fegato;
  • Reni

Come prepararsi al test

Prima di sottoporsi ad una risonanza magnetica, il paziente deve informare il medico se:

  • Ha particolari problemi di salute, come malattie renali ed epatiche;
  • Si è sottoposto, di recente, ad un intervento chirurgico;
  • Soffre di asma, allergie al cibo o ad alcuni medicinali;
  • È in stato interessante o potrebbe esserlo

Nella sala in cui verrà condotta la risonanza magnetica, non è ammesso l’utilizzo dei metalli, in quanto il campo magnetico nella macchina potrebbe attrarre il metallo. Alcuni dei dispositivi di metallo che potrebbero comportare problemi durante il test sono:

  • Valvole cardiache artificiali;
  • Piercing;
  • Impianti cocleari;
  • Pompe per farmaci o per insulina;
  • Giunti o arti metallici;
  • Perni o viti;
  • Pacemaker;
  • Frammenti di metallo, come proiettili o schegge;
  • Tatuaggi (alcuni inchiostri contengono tracce di metallo)

Il giorno del test si consiglia di utilizzare abiti larghi e comodi, sprovvisti di bottoni o elementi di fissaggio in metallo. Prima di recarsi nella sala e dare il via all’esame, è necessario rimuovere:

  • Apparecchi acustici;
  • Dentiere;
  • Monete;
  • Cellulare;
  • Chiavi;
  • Reggiseno con ferretto;
  • Orologio;
  • Parrucca

I pazienti che soffrono di claustrofobia e che, dunque, avvertono disagi negli spazi chiusi devono avvertire il medico.

Come si esegue la risonanza magnetica

Prima di alcune risonanze magnetiche, si procede ad iniettare in una vena del braccio o della mano una sostanza chiamata gadolinio. Si tratta di un colorante che aiuta il medico ad avere una visuale migliore delle regioni interne del corpo.

Il paziente viene fatto stendere su un tavolo e il suo corpo potrebbe essere posizionato totalmente, o in parte, all’interno della macchina. Tale strumento crea un forte campo magnetico all’interno dell’organismo. Un computer cattura i segnali provenienti dalla risonanza e li utilizza per realizzare una serie di immagini dell’area sottoposta ad analisi.

Durante il test, potrebbe essere naturale avvertire delle contrazioni, in quanto la risonanza magnetica potrebbe stimolare il sistema nervoso. L’esame ha una durata variabile tra i 20 ed i 90 minuti, a seconda dell’organo analizzato.

Le nostre apparecchiature

Disponiamo di una RM Philips Ingenia 1,5 Tesla e di una RM Philips Ingenia 3 Tesla, le migliori strumentazioni presenti in Italia. I nostri magneti sono dotati di sofisticati software che ci consentono di acquisire le immagini in digitale e in alta risoluzione, evitando artefatti e imprecisioni nella diagnosi dell’esame.

Le nostre apparecchiature garantiscono notevoli benefici al paziente
La durata dell’esame è dimezzata: per una risonanza al fegato si passa da 30 a 15 minuti.
Il tunnel di 70 cm, il più largo sul mercato, fornisce più spazio e contribuisce a ridurre l’ansia.
L’ illuminazione e i flussi di aria regolabili creano un ambiente confortevole per chi soffre di claustrofobia.
Il rumore acustico percepito dal paziente è ridotto di oltre l’80%.

Lista completa degli Esami

AVVISO AI PAZIENTI: per tutte le indagini in Risonanza Magnetica la preparazione differisce in base al fatto che l’esame sia con o senza Mezzo Di Contrasto (MDC).

Neuro RM

  • ENCEFALO CON E SENZA MDC
  • SELLA TURCICA, REGIONE IPOTALAMO IPOFISARIA CON STUDIO DINAMICO
  • STUDI CON SEQUENZE FAT SAT CON MDC
  • COLLO SENZA E CON MDC
  • DIFFUSIONE PERFUSIONE E SPETTROSCOPIA
  • ORBITE, NERVO OTTICO E MUSCOLI OCULOMOTORI
  • VOLUMETRICA PER LO STUDIO DELLE EPILESSIE
  • ROCCHE PETROSE CON STUDIO STRUTTURE NERVOSE ANGOLO PONTOCEREBELLARE
  • MASSICCIO FACCIALE
  • ATM FUNZIONALE
  • NERVI FACCIALI
  • CERVICALE
  • DORSALE
  • LOMBARE
  • COCCIGE
  • PLESSO BRACHIALE
  • NERVO SCIATICO

Modalità di preparazione

  • ”Preparazione”

    Tutti gli esami senza MDC non prevedono preparazione. È necessario presentarsi in Struttura provvisti dell’impegnativa del medico curante se si vuole eseguire l’esame in convenzione con il SSN. Non è necessaria la prenotazione.

  • ”MDC”

    Per effettuare l’esame con mezzo di contrasto è necessario, dopo aver effettuato gli esami di laboratorio di seguito elencati, contattare la struttura per la prenotazione:

    • Azotemia, Creatininemia, Glicemia, QPE, Catene Kappa e Lambda (su siero o su urine)
    • ECG

    La mattina dell’esame osservare completo digiuno. I pazienti allergici (a pollini, cibi, farmaci, polveri, pelo di animali, etc.) devono effettuare terapia desensibilizzante.

Angio RM

  • STUDIO MAV COMPLESSE ORBITE-CUTE CON MDC
  • STUDIO DINAMICO ANEURISMI TECNICA TRICKS CON MDC
  • CIRCOLO INTRACRANICO ARTERIOSO E VENOSO SENZA E CON MDC
  • TSA, CIRCOLO ARTERIOSO DEL COLLO SENZA E CON MDC
  • CIRCOLO ARTERIOSO E VENOSO ARTI SUPERIORI CON MDC
  • CIRCOLO ARTERIOSO E VENOSO ARTI INFERIORI CON MDC
  • AORTA TORACICA CON MDC
  • AORTA ADDOMINALE CON MDC
  • AORTA ADDOMINALE ED ARTERIE ILIACHE CON MDC
  • CIRCOLO PORTALE CON MDC
  • ARTERIE RENALI CON MDC

RM Body

  • RM TORACE CON E SENZA MDC
  • RM ADDOME SUPERIORE ED INFERIORE CON E SENZA MDC
  • RM PELVI CON E SENZA MDC
  • URO RM (CON MDC)
  • RM GENITALI MASCHILI E FEMMINILI (SENZA MDC)
  • RM SCROTO-TESTICOLARE CON E SENZA MDC
  • COLANGIO-RM (SENZA MDC)
  • ENTERO RM CON STUDIO DEL TENUE E DEL COLON
    (PER PREPARAZIONE CONTATTARE LA STRUTTURA)
  • DEFECO RM

RM in gravidanza

  • MORFOLOGICA ENCEFALOFETALE SENZA MDC
  • PLACENTA (posizione, morfologia, accretismo) SENZA MDC

RM Muscolo-Scheletrica e Articolare

  • SPALLA-ARTRO RM SPALLA
  • BRACCIO
  • GOMITO
  • AVAMBRACCIO
  • POLSO
  • MANO
  • BACINO
  • ANCHE, ARTICOLAZIONI SACRO ILIACHE
  • COSCIA
  • GINOCCHIO
  • GAMBA
  • CAVIGLIA
  • PIEDE

Hai bisogno di informazioni?

Compila il modulo in ogni suo campo. Il nostro Staff ti contatterà il prima possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tuo cellulare (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Preso atto dell'informativa al trattamento dei dati personali, l'utente:

esprime il consenso al trattamento per finalita' di cui all'art 3 lettere a) dell'informativa.