L’importanza della cura e soprattutto della prevenzione delle patologie cardiache è fondamentale, poiché la patologia cardiaca rappresenta una delle più frequenti cause di morte.
Il Centro di Cardiologia ubicato presso l’Igea Sant’Antimo consente i seguenti esami:

Visita cardiologicaElettrocardiogrammaProva da sforzo al cicloergometroMonitoraggio elettrocardiografico secondo Holter delle 24 oreMonitoraggio pressorio secondo Holter delle 24 oreEcografia cardiacaEco Color Doppler cardiacoEco Color Doppler dei vasi arteriosi e venosi sovra aorticiEcocolordoppler arterioso e venoso degli arti superiori ed inferiori.

L’importanza della cura e soprattutto della prevenzione delle patologie cardiache è fondamentale, poiché la patologia cardiaca rappresenta una delle più frequenti cause di morte. Il Centro di Cardiologia ubicato presso l’Igea Sant’Antimo consente i seguenti esami:

  • Visita cardiologica
  • Elettrocardiogramma
  • Prova da sforzo al cicloergometro
  • Monitoraggio elettrocardiografico secondo Holter delle 24 ore
  • Monitoraggio pressorio secondo Holter delle 24 ore
  • Ecografia cardiaca
  • Eco Color Doppler cardiaco
  • Eco Color Doppler dei vasi arteriosi e venosi sovra aortici
  • Ecocolordoppler arterioso e venoso degli arti superiori ed inferiori

Visita cardiologica

La visita cardiologica è un test eseguito con l’obiettivo di individuare l’insorgenza di una malattia cardiaca nella sua fase più precoce e curabile. Attraverso questo esame si cerca di comprendere se un paziente presenta i sintomi tipici delle cardiopatie.

Attraverso la misurazione della pressione, della frequenza cardiaca e l’uso del fonendoscopio è possibile ottenere importanti indicazioni sullo stato di salute del paziente a livello cardiaco. Anche nel caso in cui il paziente non risulti cardiopatico, la visita cardiologica permette di valutare i fattori di rischio della cardiopatia. I principali sono:

  • Fumo;
  • Diabete;
  • Colesterolo;
  • Pressione alta;
  • Sedentarietà;
  • Sovrappeso

Elettrocardiogramma

L’elettrocardiogramma, o ECG, è un esame diagnostico non invasivo che permette di registrare graficamente l’attività elettrica del cuore. Il test consente di ottenere informazioni su:

  • Aritmie;
  • Dolore cardiaco;
  • Infarto cardiaco;
  • Edema;
  • Dilatazione del cuore

L’esame dell’elettrocardiogramma è consigliato soprattutto a soggetti che:

  • Si apprestano ad intraprendere un’attività sportiva;
  • Soffrono di pressione sanguigna alta, ipertiroidismo, diabete mellito ed aritmie;
  • Già colpite in passato da infarto cardiaco

L’elettrocardiogramma è un test non invasivo e indolore. Durante l’esame, i sensori (elettrodi) in grado di rilevare l’attività elettrica del cuore sono attaccati al torace e talvolta agli arti e vengono solitamente lasciati accesi per pochi minuti.

Prova da sforzo con cicloergometro

La prova da sforzo con cicloergometro è un test diagnostico importante, soprattutto per i pazienti con diagnosi di cardiopatia ischemica. Permette di effettuare una valutazione della funzione cardiaca durante l’esecuzione di uno sforzo fisico. Consente, inoltre, di giungere ad una diagnosi accurata e tempestiva per soggetti che soffrono di dolore toracico da sforzo.

Anche chi è in procinto di intraprendere un percorso regolare di attività fisica ed ha più di 50 anni o meno di 50 anni ma con profilo di rischio cardiovascolare elevato può trovare utile sottoporsi al test ergometrico.

Holter ECG 24h

L’Holter ECG 24h, noto anche come holter cardiaco dinamico, è un test non invasivo e indolore che permette di registrare nell’arco delle 24 ore l’attività elettrica del cuore. Gli elettrodi vengono posizionati sul corpo del paziente mentre, successivamente, si provvede ad inserire il cavo nell’apertura predisposta sul borsello dell’holter, applicando una cintura attorno al girovita. Per far sì che la registrazione abbia inizio è necessario accendere il dispositivo ed avviare il test. L’holter va, infine posizionato nel borsello. Trascorse le 24 ore, il paziente potrà tornare presso lo studio medico per scaricare l’esame, procedura che viene eseguita collegando l’holter al monitor di un computer.

Il monitoraggio elettrocardiografico tramite holter dinamico permette di studiare le aritmie ed approfondire sintomi come dolore toracico, vertigini e perdita di coscienza.

Holter pressorio 24h

L’holter pressorio è un esame che permette di monitorare nelle 24 ore la pressione di un individuo grazie ad uno speciale apparecchio indossato dal paziente. L’esame holter è l’unico strumento che consente di ottenere dati precisi sulla pressione di un paziente in quanto l’analisi verte su una giornata completa di un individuo, prendendo in considerazione anche le ore notturne.

Aiuta a discriminare i falsi positivi (ipertensione da camice bianco) ed i falsi negativi (pressione che appare normale perché misurata in un contesto surreale e poco probante). È un esame consigliato a persone di ogni età in quanto indolore e non invasivo.

Il test dell’holter pressorio può essere eseguito anche più volte a distanza di tempo ed è il modo migliore per assicurarsi che i livelli di pressione di un individuo rientrino in una scala di normalità o, al contrario, di intervenire preventivamente per analizzare l’insorgenza di possibili patologie cardiovascolari.

Ecocardiogramma

L’ecocardiogramma, ecocardiografia o ecografia cardiaca, è un esame che consente di visualizzare il cuore del paziente e di valutare l’efficienza del muscolo cardiaco. L’ecocardiografia è consigliata in presenza di sintomi come:

  • Mancanza di fiato;
  • Palpitazioni;
  • Svenimenti ripetuti

L’Ecocardiogramma è consigliato anche a tutte le persone che svolgono attività sportiva a livello agonistico, in quanto aiuta ad escludere patologia asintomatiche che possono mettere a rischio la vita del paziente per arresto cardiaco improvviso.

L’ecografia cardiaca è un test semplice. Il paziente viene fatto stendere su un lettino e sul suo torace viene poggiata una sonda la quale, attraverso l’emissione di ultrasuoni, consente di osservare nel dettaglio le strutture cardiache. Un ecocardiogramma completo ha una durata tra i 20 ed i 30 minuti.

Eco color doppler cardiaco

L’eco color doppler cardiaco è un esame che aiuta a valutare il flusso sanguigno del cuore e dei vasi ad esso connessi. Utilizza onde sonore ad alta frequenza le quali vengono raccolte e trasformate in immagini che mostrano il flusso ematico attraverso le arterie o il cuore stesso.

L’ecocolordoppler cardiaco consente, inoltre, di misurare il grado di restringimento delle valvole cardiache. È raccomandato ai pazienti con aterosclerosi o malattia coronarica.

La procedura prevede l’impiego di un gel speciale che viene strofinato sulla parte del corpo sottoposta all’analisi, al fine di migliorare la qualità del suono. L’ecodoppler cardiaco ha una durata di circa 30 minuti e non causa dolori.

Ecocolordoppler vasi sovraortici arteriosi e venosi

L’ecocolor doppler dei vasi sovraortici arteriosi e venosi è un esame finalizzato a studiare le arterie che alimentano il cervello. Svolge una funzione importante anche per la prevenzione dell’ictus in quanto consente di escludere lesioni ateromatose, di effettuare una valutazione emodinamica e di studiare il flusso sanguigno che arriva al cervello.

L’esame consente di ottenere immagini concernenti le arterie che originano dall’aorta e conducono il sangue agli arti superiori ma anche alla testa ed al cervello.

Ecocolordoppler arterioso e venoso arti inferiori e superiori

L’ecocolor doppler venoso per gli arti inferiori e superiori è un’ecografia che utilizza onde sonore per creare un’immagine del flusso sanguigno. È un test adoperato soprattutto per la ricerca di coaguli di sangue o per soggetti che presentano vene varicose.

Questo esame può essere consigliato in caso di dolore alle gambe o gonfiore o a pazienti con una precedente storia di trombosi venosa profonda. Se non trattati, questi coaguli di sangue possono arrivare anche a causare un’embolia polmonare.

L’ecocolor doppler arterioso per gli arti inferiori e superiori è un test che analizza la circolazione sanguigna di braccia e gambe. L’esame si basa sull’uso di polsini simili a quelli utilizzati per misurare la pressione sanguigna sul braccio. Misura e registra la pressione alle estremità superiori o inferiori.

Richiesta informazioni

Compila il seguente modulo in ogni suo campo. Verrai ricontattato il prima possibile dal nostro personale che saprà rispondere a tutte le tue domande e saprà darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tuo cellulare (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Preso atto dell'informativa al trattamento dei dati personali, l'utente:

esprime il consenso al trattamento per finalita' di cui all'art 3 lettere a) dell'informativa.