cancro-al-seno-uomo-igea-s.antimo

Si tratta di quella che è forse la malattia più temuta dalle donne, eppure sono in pochi a sapere che anche l’uomo potrebbe ritrovarsi ad affrontare lo stesso problema. Ma i tassi di mortalità sono gli stessi? In Italia ogni anno si registrano all’incirca 500 casi, ma a parità di diagnosi e trattamento, gli uomini convivono con un rischio più alto rispetto alle donne.

Da cosa dipende?

I motivi possono essere diversi.

Differenze genetiche o biologiche. Il tumore al seno negli uomini, non solo può svilupparsi, crescere e diffondersi in modo diverso rispetto al carcinoma mammario femminile, ma può anche rispondere in modo diverso al trattamento.

Differenze nelle esigenze di trattamento. Poiché il cancro al seno è più raro negli uomini, è più difficile trattarlo. La maggior parte dei trattamenti per il carcinoma mammario maschile sono modellati sui trattamenti per le donne.

Diagnosi tardiva. Quando il carcinoma mammario viene diagnosticato generalmente i pazienti sono più anziani e quindi hanno maggiori probabilità di incorrere in un uno stadio della malattia più avanzato rispetto alle donne.

Inoltre a differenza delle donne, alle quali viene consigliato di cogliere eventuali segnali e fare mammografie regolari, gli uomini non hanno la stessa sensibilità.

Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico

2019 © Copyright - Gestione Centro di Diagnostica Radiologia ed Ecografica srl - P.Iva 01330151216 - C.F. 04386980637 - REA 359055 - Cap.Soc. €224.000,00