Conosci la sindrome di impingement?

L’impingement è una causa comune di dolore alla spalla. È anche conosciuta come spalla del nuotatore, essendo comune nei nuotatori, ma anche in altri atleti. La cuffia dei rotatori è un gruppo di muscoli e tendini che attaccano l’osso del braccio alla spalla e aiutano a sollevare e ruotare il braccio. Si trova sotto la parte superiore della spalla, che si chiama acromion. Se si verifica un impatto la cuffia dei rotatori si blocca o si sfrega contro l’acromion. Quando si solleva il braccio, lo spazio tra la cuffia dei rotatori e l’acromion si restringe aumentando la pressione. L’aumento della pressione irrita la cuffia dei rotatori, e questo causa l’impingement.

La radiografia può escludere l’artrite o verificare la presenza di alterazioni ossee. Se il tuo medico ritiene che tu abbia una lesione più grave della cuffia dei rotatori, o ancora non è riuscito a diagnosticare il problema, potrebbe essere necessaria una risonanza magnetica.

Sintomi

Durante gli stadi iniziali il dolore si avverte quando si alza il braccio sopra la testa, ma con il passare del tempo si verificherà anche durante l’arco della giornata e durante la notte. Colpisce in particolare gli sportivi e chi svolge lavori manuali, ma può riguardare anche le casalinghe.

Trattamento

Quando si avvertono i primi dolori alla spalla è necessario contattare immediatamente il medico. Intervenendo tempestivamente sarà possibile interrompere l’avanzare della sindrome, evitando trattamenti farmacologici e chirurgici. La terapia fisica di solito risponde bene. Le sessioni di fisioterapia si concentreranno probabilmente sui muscoli della spalla, del braccio e del torace, il che può aiutare a migliorare la funzione della cuffia dei rotatori. Il fisioterapista potrebbe anche assegnarti alcuni esercizi da fare a casa, in modo da recuperare più velocemente.

Se i trattamenti non funzionano potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per allargare lo spazio attorno alla cuffia dei rotatori. Di solito avviene con la chirurgia artroscopica minimamente invasiva, anche se i casi più gravi possono richiedere la tradizionale chirurgia a cielo aperto. In rari casi avanzati di impingement della spalla, la cuffia dei rotatori può strapparsi. Anche in questo caso probabilmente avrai bisogno di un intervento chirurgico per riparare lo strappo.

Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico

2019 © Copyright - Gestione Centro di Diagnostica Radiologia ed Ecografica srl - P.Iva 01330151216 - C.F. 04386980637 - REA 359055 - Cap.Soc. €224.000,00