Come ridurre la pressione alta e l'ipertensione

Cosa causa l’ipertensione?

L’ipertensione viene chiamata “killer silenzioso”, poiché spesso non presenta sintomi. Se hai la pressione alta per cause sconosciute, si chiama ipertensione essenziale o primaria. L’ipertensione secondaria si verifica se è causata da una condizione medica, come una malattia renale. Abbassare la pressione è possibile, ma è necessario agire su più fronti.

Segui una dieta sana

Il medico può incoraggiarti a cambiare le tue abitudini alimentari per aiutarti ad abbassare la pressione sanguigna. La dieta DASH ad esempio, è ricca di verdure, frutta, cereali integrali, fonti magre di proteine. Ed è anche a basso contenuto di grassi saturi, grassi trans, zuccheri aggiunti e sodio.

Riduci il sodio

Il sodio induce il tuo corpo a trattenere i liquidi. Ciò aumenta il volume del sangue e la pressione nei vasi sanguigni. Si ritiene che la riduzione dell’assunzione di sodio possa abbassare la pressione sanguigna di 2-8 mmHg in alcune persone. Le persone più sane dovrebbero limitare l’assunzione di sodio a 2.300 mg o meno al giorno. In caso d’ipertensione, diabete o malattie renali croniche, è meglio non assumerne più di 1.500 mg al giorno.

Mangia più potassio

Il potassio è un minerale importante per la salute e aiuta anche a ridurre gli effetti del sodio nel tuo corpo. Ma può anche aiutare a tenere a bada la pressione sanguigna. L’adulto medio dovrebbe consumare circa 4.700 mg di potassio al giorno. Gli alimenti ricchi di potassio includono fagioli bianchi, patate bianche, patate dolci, frutta, verdura e salmone.

Fai esercizio fisico regolare

In un recente studio i ricercatori hanno riferito che l’allenamento aiuta a ridurre la pressione alta. La maggior parte degli adulti dovrebbe fare almeno 150 minuti di moderata attività fisica ogni settimana.

Perdere peso

Aumentare di peso aumenta il rischio d’ipertensione. La perdita di peso ha dimostrato di ridurre la pressione sanguigna fino a 10 mmHg. Le persone sono considerate in sovrappeso se il loro indice di massa corporea è maggiore di 25.

Ridurre l’assunzione di alcol

L’assunzione regolare e pesante di qualsiasi alcol può aumentare drasticamente la pressione sanguigna. Al contrario, un bicchiere di vino rosso può offrire alcuni benefici.

Smettere di fumare

Ogni sigaretta che fumi aumenta temporaneamente la pressione sanguigna. Sebbene la ricerca non abbia ancora dimostrato che il fumo abbia un effetto a lungo termine sulla pressione sanguigna, esiste un legame diretto tra fumo e ipertensione immediata. Il fumo porta anche all’infiammazione, che provoca un danno a lungo termine ai vasi sanguigni.

Assumi abbastanza vitamina C e D

Una media di 500 mg di vitamina C al giorno può portare a delle piccole riduzioni della pressione sanguigna. Inoltre agisce come diuretico, rimuovendo il liquido in eccesso dal corpo e ciò aiuta a ridurre la pressione all’interno dei vasi sanguigni.

La carenza di vitamina D può aumentare il rischio di ipertensione. È possibile che l’assunzione di integratori di vitamina D riduca la pressione sanguigna interagendo con una varietà di sistemi nel corpo.

Non sottovalutare i controlli

Fai controllare regolarmente la tua pressione. Se ti viene diagnosticata l’ipertensione segui le raccomandazioni del medico. Possono prescrivere strategie di trattamento come farmaci, integratori e cambiamenti nella dieta o nella routine di allenamento.

Informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico

2019 © Copyright - Gestione Centro di Diagnostica Radiologia ed Ecografica srl - P.Iva 01330151216 - C.F. 04386980637 - REA 359055 - Cap.Soc. €224.000,00