La bassa statura aumenta il rischio di diabete di tipo 2?

Tutti producono insulina, un ormone prodotto dal nostro pancreas che consente agli zuccheri nel sangue nelle nostre cellule di essere utilizzati come energia. Ma se il corpo “esagera” con questa operazione, le cellule potrebbero smettere di rispondere e diventare insulino-resistenti. Ciò lascia troppo zucchero nel sangue, provocando un diabete di tipo 2.

Secondo un recente studio, questo diabete avrebbe più probabilità di presentarsi tra le persone di bassa statura. I ricercatori hanno esaminato oltre 2.500 uomini e donne di mezza età. Dopo averli categorizzati per stile di vita, istruzione, circonferenza della vita ed età, è stato scoperto che una maggiore altezza era associata a un minor rischio di diabete.

I risultati

Le altezze variavano da 169 cm a oltre 180 cm per gli uomini, e da 157 cm a oltre 168 cm per le donne. Si è riscontrato che, sia per gli uomini che per le donne, il rischio di diabete era inferiore di oltre il 30% per ogni differenza di altezza di 10 cm.

Da cosa dipende? Una prima spiegazione potrebbe derivare dal fatto che le persone più alte sono anche quelle con hanno un minor contenuto di grasso epatico e altri fattori di rischio per il diabete, come i lipidi nel sangue, ha affermato Matthias Schulze, autore della ricerca.

Lo studio sostiene inoltre che le persone più basse dovrebbero essere monitorate per il diabete e per altri fattori di rischio correlati alle malattie cardiovascolari: siccome il grasso del fegato aumenta le probabilità negli individui più bassi, la riduzione del grasso in quella zona può essere un modo per ridurre il rischio di diabete.

Ma questo studio è solo l’inizio

Gail Melkus, preside associato per la ricerca presso il Rory Meyers College of Nursing della New York University, ha dichiarato che queste conclusioni “dovrebbero essere interpretate con cautela”, e che lo studio è solo la punta dell’iceberg. “Lo studio pone una domanda interessante: la bassa statura dovrebbe essere un fattore di rischio per il diabete di tipo 2, insieme alla storia familiare o all’obesità? Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare la risposta”. Ha inoltre aggiunto che, così come le persone più basse non dovrebbero automaticamente pensare di essere destinate al diabete, le persone più alte non dovrebbero dare per scontato di essere al sicuro, perché le varianti da considerare sono molteplici.

Informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico

2019 © Copyright - Gestione Centro di Diagnostica Radiologia ed Ecografica srl - P.Iva 01330151216 - C.F. 04386980637 - REA 359055 - Cap.Soc. €224.000,00