Tutti conosciamo il diabete, l’ipertensione oppure l’asma. Ma esistono delle malattie rare di cui non si parla mai, e alcune sono davvero “strane“!

C’è poco da ridere

Alcuni di questi disturbi possono farci sorridere, ma non dimentichiamo che chi soffre di queste strane patologie convive quotidianamente con una serie di disagi da non sottovalutare. Questo di cui vi vogliamo parlare è un disturbo davvero infelice!

Ubriacatura involontaria

Se ti è mai capitato di esagerare con gli alcolici, ti ricorderai la sensazione di nausea la mattina dopo.  Ebbene, esistono alcuni sfortunati individui che soffrono di questa sensazione anche senza aver ingerito una sola goccia di alcool.

La fermentazione intestinale

È una rara sindrome chiamata fermentazione intestinale: lo stomaco di chi ne è affetto produce etanolo, cioè alcool etilico, dopo aver consumato cibi ricchi di carboidrati.

Insomma, questa rarissima condizione ci fa ubriacare se mangiamo cibi ricchi di zuccheri e amido come dolci, pasta, pane, pizza e molto altro ancora.

Inoltre, i sintomi che accompagnano questa condizione sono fatica cronica, stordimento, disorientamento e sindrome dell’intestino irritabile. Insomma, dell’alcool hanno solo il peggio e devono anche rinunciare a un bel piatto di pasta, alla pizza e al buon pane.

Infatti, per gestire questa spiacevole sindrome è necessario cambiare la dieta, che deve essere povera di carboidrati. 

Un birrificio nell’intestino

Questa condizione si sviluppa a causa della presenza di colonie di lieviti (funghi) nel tratto intestinale, che una volta insediati si comportano esattamente come farebbero in un birrificio. La malattia è così strana e rara che talvolta è stata diagnosticata solo dopo molti anni; in alcuni casi i pazienti non venivano nemmeno creduti da famigliari e medici, quando assicuravano di non toccare assolutamente alcol.

Sebbene questa malattia sembri inventata, invece esiste davvero e, purtroppo, chi ne soffre deve fare i conti tutti i giorni con i sintomi debilitanti di questa strana “sbornia” patologica!

I contenuti di questo articolo sono pubblicati solo a scopo informativo, pertanto non sostituiscono il parere del medico.

2019 © Copyright - Gestione Centro di Diagnostica Radiologia ed Ecografica srl - P.Iva 01330151216 - C.F. 04386980637 - REA 359055 - Cap.Soc. €224.000,00